Persona 5 Strikers – Guida a Kuon Ichinose (SPOILER)

Kuon Ichinose è un nuovo personaggio che appare in Persona 5 Strikers. Nel gioco è una ricercatrice universitaria, che ha lavorato alla creazione dell’applicazione EMMA.

Trattandosi di un Boss in questa guida andremo a vedere quale party è meglio utilizzare per poterla battere senza particolari problemi.

La guida potrebbe contenere ancora materiale in lingua inglese o lievi imprecisioni, che vi invitiamo a segnalare nei commenti!

Kuon Ichinose

Kuon IchinoseNome: Kuon Ichinose
Prigione: Sendai
Professione: Ricercatrice A.I

Kuon è una donna dai capelli lunghi color castano, indossa un accessorio per i capelli simile a una catena, i suoi occhi sono color verde oliva chiaro. Indossa un trench bianco con una camicia azzurra a strisce bianche e dei jeans neri.

Nel Metaverso non cambia d’abito e aspetto, rimanendo identica alla sua forma reale anche durante il suo scontro.

Personalità

Ichinose è una donna che usa un linguaggio molto arcaico intrinseco di parole non più d’uso comune, sa molte cose riguardanti EMMA, visto che è una sua creazione.

Dal carattere stoico e freddo, questo le fa credere di non avere più un cuore. Anche prima della creazione dell’applicazione, tutte le persone incontrate credevano appunto che non fosse umana, in quanto non mostrava nessuna emozione.

Ichinose mondo reale

 

Kuon è pure eccentrica e misantropa. A dimostrazione di ciò non appena noterà che la sua creazione EMMA è minacciata dai Ladri Fantasma, tenterà subito di fermarli cercando addirittura di ucciderli.

Ha creato Sophia proprio a causa della sua empatia e mancanza di emozioni, voleva utilizzare la sua creazione per capire di più del cuore umano, ordinando a Sophia di “diventare la migliore amica dell’umanità“.

Nel gioco non affronterete direttamente Kuon, bensì ve la vedrete contro il Personae Hecatoncheir, vediamo le sue statistiche e abilità:

Statistiche di Hecatoncheir

Hecatoncheir

Punti Vita????
AssorbeMaledetto
DebolezzeSacro
ResistenzeArmi
Blocca

Abilità di Hecatoncheir

AbilitàCostoEffettoLivello
Colpo fulmineo17% HPDanni fisici pesante in un’ampia areaInnato
Tarukaja8 SPPotenzia l’attacco di 1 alleato per un certo periodo di tempoInnato
StoicismoAutoSopravvive ai colpi fatali rimanendo con 1 Punto Vita48
Raffica16% HPDanno da arma da fuoco pesante in un’ampia area. Chance elevata di critico49
Sign. dell’attaccoAutoAttiva in automatico Tarukaja quando parte lo scontro51

Party consigliato

NomeNote
Persona 5 Strikers - Protagonist JokerJokerPotendo equipaggiare tutti i Personae è utile per poter sfruttare abilità curative o di tipo Sacro.
Persona 5 Strikers - Sophie SophiaSophiaUtile grazie alle sue abilità di tipo sacro che risultano essere efficaci contro Hecatoncheir
Persona 5 Strikers - Zenkichi Hasegawa WolfLupoAnche se le sue abilità con le armi da fuoco non sono efficaci, è molto utile per quelle di supporto che andranno a potenziare il party.
Persona 5 Strikers - Haru Okumura NoirNoirIl nemico non ha resistenze contro gli attacchi di tipo Psy, quindi risulta molto forte.

Stategia per batterlo

Lo scontro contro Kuon Ichinose è diviso in due fasi, durante la prima dovrete semplicemente sconfiggere le numerose Ombre che vi manderà contro. Nella seconda fase invece, sarete faccia a faccia contro Hecatoncheir.

Ichinose scontro

Questo Persona è molto potente e vi darà non poco filo da torcere, per cui vi consigliamo di sfruttare al massimo Sophia in modo che le sue abilità di tipo sacro possano infliggere la maggior parte dei danni al nemico.

Dopo aver dimezzato gli HP del nemico, utilizzate un attacco Assalto in modo da ridurgliela a 1/4, così da poter chiudere lo scontro senza ulteriori problemi.

Ricordate di portarvi dietro molti oggetti curativi, e di sfruttare i momenti in cui Hecatoncheir prende di mira Sophia, per poterlo colpire lateralmente.

Per ulteriori dubbi, potete consultare la nostra guida completa a Persona 5 Strikers.

Avatar

Gianpaolo Di Mauro

Nato ad Acireale il 28 giugno del 1996, cresce con le passioni dei videogames e della pasticceria grazie anche ai genitori che gliele hanno tramandate. Due mondi completamente opposti ma che in un modo o nell'altro riesce a farli incastrare. Adora gli RPG ma non disdegna gli altri generi, soprattutto quelli mai esplorati.