Monster Hunter Rise – Chameleos e nuova Demo in arrivo

Durante il Monster Hunter Digital Event, Capcom ha annunciato una seconda Demo per Monster Hunter Rise e l’arrivo del Chameleos come primo update gratuito.

L’arrivo della demo è previsto per l’11 Marzo 2021 e si potrà sia scaricare che aggiornare direttamente dalla vecchia, verrà aggiunta una terza missione che vi permetterà di affrontare il Magnamalo.

Il primo aggiornamento gratuito del titolo in uscita a fine aprile aggiungerà il Chameleos insieme a molti altri mostri, oltre a sbloccare il limite del Grado Cacciatore e le relative funzionalità. I futuri aggiornamenti aggiungeranno ancora più mostri da cacciare.

Ulteriori informazioni

Di seguito vi rilasciamo ulteriori dettagli tramite Capcom:

Durante l’ Evento Digitale di Monster Hunter di oggi, i membri del team di sviluppo di Monster Hunter Rise hanno condiviso nuove informazioni. Il produttore della serie di Monster Hunter Ryozo Tsujimoto e il direttore di Monster Hunter Rise Yasunori Ichinose hanno fornito uno sguardo approfondito sul nuovo tipo di missione Rampage del gioco, ulteriori dettagli delle caratteristiche del gioco la conferma di una seconda demo in uscita l’11 marzo prima dell’uscita del gioco.

I giocatori hanno ricevuto uno sguardo dettagliato al nuovo tipo di missione Furia in Monster Hunter Rise. I cacciatori devono collaborare con i cittadini del villaggio di Kamura per preparare le loro installazioni difensive e proteggere le barricate della Roccaforte da ondate di mostri invasori, inclusi eventuali mostri Apex che potrebbero arrivare durante l’assedio.

Oggi sono stati rivelati numerosi nuovi dettagli sulle funzionalità di gioco per Monster Hunter Rise . Oltre agli “attacchi Silkbind” iniziali disponibili per tutti i 14 tipi di armi, i cacciatori sbloccheranno nuove “abilità di cambio” per ciascuna arma man mano che avanzano nel gioco. Scambiando queste nuove abilità con Silkbind esistenti o attacchi regolari, i giocatori possono creare tutte le nuove combo e strategie che corrispondono al loro stile di gioco preferito. 

Monster Hunter Rise includerà anche il ridimensionamento dinamico della difficoltà per il multiplayer, che si adatta automaticamente quando i nuovi giocatori entrano ed escono da una caccia. La nuova funzione “Hunter Connect” consentirà ai giocatori di creare tag con i loro obiettivi e stile di gioco, cercare altri giocatori con gli stessi tag o invitare amici a qualsiasi tag a cui si sono uniti. 

Dopo aver completato una missione in multiplayer, i giocatori potranno anche apprezzare gli altri cacciatori nel loro gruppo e aumentare le probabilità di trovarsi l’un l’altro nel matchmaking. Infine, i giocatori possono catturare i loro eroici successi e la vibrante bellezza di Monster Hunter Rise con la funzione fotocamera.

L’evento digitale ha anche rivelato un nuovo trailer che riassume i numerosi nuovi mostri e ambienti in arrivo in Monster Hunter Rise , con i mostri preferiti dai fan Zinogre e Nargacuga. I cacciatori più esperti potrebbero anche intravedere una nuova minaccia che incombe su Kamura, insieme al dispettoso Elder Dragon Chameleos, che sarà uno dei molteplici mostri in arrivo con aggiornamenti post-lancio dopo l’uscita del gioco alla fine di questo mese.

I giocatori che cercano più tempo pratico con Monster Hunter Rise possono partecipare alla seconda demo a tempo limitato in uscita l’11 marzo. La demo presenterà una caccia di difficoltà maggiore contro il mostro di copertina Magnamalo per cacciatori esperti, oltre alle quattro missioni disponibili. I giocatori che hanno partecipato alla demo di gennaio vedranno azzerato il contatore delle missioni e potranno tornare indietro per mettere alla prova il loro coraggio.

Monster Hunter Rise uscirà su Switch il 26 marzo in tutto il mondo e su PC all’inizio del 2022.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità ti invitiamo a seguirci sui nostri canali Social: siamo su  FacebookTwitter, e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Gematsu

Antonino Nicola D'angelo

Antonino Nicola D'angelo

Nato a Palermo il 3 Febbraio del 1999, cresciuto a pane e videogiochi ed amante di anime e manga. Gioca ad un po' di tutto, prediligendo il genere degli RPG. "Da un calcio alla ragione e fa spazio all'impossibile"

Leave a Reply