Warshmallows – Una recensione dolce e piena di proiettili

Warshmallows è un platformer shooter che cerca di unire due tipi diversi di videogiocatori, ovvero i casual gamer e i giocatori più competitivi.

Questo gioco indie sviluppato da You Run ha infatti come obiettivo quello di proporre un titolo facile da padroneggiare, che non duri troppo e al contempo stesso metta alla prova la velocità di reazione e la mira dei partecipanti.

Grazie a Bonus Stage Publishing  siamo riusciti a ottenere una copia del titolo che al momento è in versione beta, andiamo subito ad anallizzarlo.

Impersoniamo i warshmallows, delle creaturine colorate ma letali

All’inizio del gioco potremo scegliere tra 4 tipi diversi di Warshmallows, ognuno dei quali avrà un super potere personale, che cambierà(seppur di poco) il gameplay:

Yellow guy, stereotipo di ragazzo sempre solare e sorridente, premendo il pulsante R renderemo tutti i proiettili a schermo inoffensivi per 2 secondi

Pink girl, una femme fatale sicura di sé con una giacca di pelle, premendo il pulsante R farà rimbalzare i proiettili nemici indietro

Blue guy, un generale militare burbero e baffuto, premendo il pulsante R metterà in testa un elmetto militare così grande da coprire il corpo intero, tutti i proiettili che si scontreranno contro l’elmo si romperanno.

Green guy, un punk dalla cresta colorata ma anche un tenerone, ha l’abilità più particolare del gruppo, il suo super potere è quello di creare un pilastro di liane scalabile andando a bloccare proiettili verticalmente.

I quattro personaggi tra cui potremo scegliere all’inizio

Gameplay

Come già detto in precedenza, il titolo ha delle meccaniche semplici e piuttosto divertenti, sarà possibile utilizzare sia il controller che mouse e tastiera, che abbiamo utilizzato in fase di recensione. Con il movimento del mouse sceglieremo dove far andare il colpo che potrà essere sparato con il tasto sinistro. Invece, con il destro del mouse potrete utilizzare un attacco melee capace di stordire per qualche secondo l’avversario.

Il vostro Warshmallow oltre a compiere i normali movimenti, avrà accesso a delle abilità che, se padroneggerete vi permetterà di avere un vantaggio durante i vari scontri.

Utilizzando la barra spaziatrice potrete effettuare un massimo di 3 salti, invece premendo E utilizzerete il jetpack che vi farà prendere quota lentamente sull’asse y.

Il tasto Q è relegato allo scatto, utilizzabile sia in aria che a terra aiutandovi in tantissime situazioni scomode, come dei possibili proiettili vaganti. Potrete abusare di quest’abilità, andando però a perdere il controllo del vostro Warshmallow, diventando dei facili bersagli per i giocatori più esperti. Una meccanica che non ci ha fatto molto impazzire, è quella del bullet time, poco prima di essere colpiti il tempo verrà rallentato.

Fin quando saranno presenti solo due giocatori sulla mappa questo non sarà un problema, discorso totalmente diverso se saremo contro quattro giocatori, che farà sembrare interminabile ogni partita.

Un match della modalità free for all

A proposito di mappe…

Il gioco ha 6 mappe disponibili, spaziando da delle città moderne fino ad un vulcano tropicale. Aumentando poco a poco di livello, sbloccheremo la possibilità di poter votare lo scenario di gioco. In ogni mappa avremo delle piattaforme su cui potremo saltare, dei portali che ci spediranno da una parte all’altra della mappa e soprattutto dei dispenser che ogni tanto lasceranno un’arma.

Wulcano, una delle mappe giocabili.

Armi ne abbiamo?

Al momento siamo riusciti a sbloccare 3 tipi diversi di arma:

un normale fucile con 8 colpi, un fucile da cecchino con 2 proiettili ma, che ci permette di vedere la sua gittata aumentandone  e infine un fucile a pompa con 16 munizioni ma che spara un arco di 8 proiettili. Tutte queste armi le troveremo nei dispenser situati negli angoli delle mappe.

Una particolarità di questo arsenale è che non eliminerà subito i nostri avversari, ma diventeranno invece degli ostacoli per i giocatori rimasti ancora in vita.

Proiettili e come non autosabotarsi.

Con un proiettile normale trasformeremo il nostro avversario in un sasso capace di rotolare per la mappa privato di qualsia altra azione oltre il movimento, permettendovi di respingere i colpi in arrivo o intrappolare i giocatori ancora in gara.

Oltre ai normali, saranno presenti altri tre tipi di proiettili: Bolla, Tuono e Fiamma. Con il primo imprigionerete i nemici dentro una bolla che, li farà levitare per la mappa rendendoli innocui. Invece, con il secondo intrappolerete comunque gli avversari dentro una bolla, che paralizzerà chiunque la tocchi. Infine l’ultimo tipo di proiettile incenerirà il mal capitato, rendendolo inoffensivo.

Modalità

le uniche modalità disponibili nella beta sono la free for all dove competono 4 giocatori e lo scontro 2vs2.

Ogni round dura 30 secondi, al termine dei quali verranno attivate delle trappole che renderanno più pericoloso lo stage, dovrete evitare lapilli, uova di gabbiano e addirittura elefanti che rotolano. L’obbiettivo di ogni partita è quello di riuscire a sopravvivere per 5 round vince la partita.

IL COMPARTO TECNICO

Il titolo sfoggia una grafica in stile 2D che non farà lavorare troppo la vostra scheda video, per questa recensione abbiamo utilizzato un portatile adibito allo studio e i frame superavano tranquillamente i 120.

Warshmallow utilizza uno stile grafico cartoonesco e senza troppe pretese, l’ambiente colorato e luminoso vi metterà sempre un sorriso mentre fate stragi di caramelle gommose.

Sfortunatamente non è presente un comparto musicale molto ampio, in ogni partita ci ritroveremo ad ascoltare la stessa canzone che, anche non essendo terribile, va a stancare alla lunga.

Concludendo…

Warshmallow è un gioco alla mordi e fuggi, perfetto per qualche minuto di gioco ma piuttosto monotono a lungo andare, lo sblocco delle armi rompe un po’ la noia ma aumentare di livello non sarà così sbrigativo. Il gameplay è veloce, gratificante e facile da conquistare permettendoci di sentirci piuttosto bravi fin dall’inizio, invogliandoci a continuare a giocare match dopo match.

Non sono presenti molte armi, ma delle meccaniche piuttosto particolari come il permettere ai giocatori sconfitti di diventare degli ostacoli bilancia questa mancanza. Tutto sommato se paragonato ad altri giochi indie Warshmallow rimane comunque un ottimo titolo per passare il tempo.

Riassumendo...

Warshmallow si è rivelato essere un gioco per casual gamer da giocare nelle piccole pause, ma non è esente da difetti in quanto alla lunga può risultare noioso anche a causa del fatto che il titolo non presenta una grande varietà di contenuti.

Voto Finale
7/10
7/10

Pro

  • Partite veloci, ottimo come passatempo
  • Meccaniche facili da apprendere
  • Gameplay fluido e soddisfacente
  • Sfrutta poco il pc rendendolo più facile da giocare senza rallentamenti

Contro

  • Meccanica del bullet time noiosa e frustrante
  • Molto ripetitivo, diventa noioso dopo venti minuti di gioco
  • Hitbox non sempre corrette.
Avatar

Sebastiano Scalia

Leave a Reply