Shin Hayarigami 3 – Svelati nuovi dettagli

L’ultimo numero di Weekly Famitsu ha svelato che Nippon Ichi Software farà uscire la visual novel horror Shin Hayarigami 3 su Playstation 4 e Nintendo Switch il 29 luglio e avrà il costo di 7,678 yen.

Informazioni sul gioco

Shin Hayarigami 3 è la terzo capitolo della serie di avventure horror “urban legends” Shin Hayarigami, che incorpora i sistemi di gioco degli episodi precedenti ed evolve ulteriormente la preseza horror all’interno della saga.

Oltre ai cut-in e alle immagini CG delle voci precedenti, le immagini CG ora si muovono, permettendo ai giocatori di sperimentare l’orrore in modo vivido come se fossero davvero lì.

Casi misteriosi dove le leggende metropolitane diventano realtà

Leggende metropolitane… un gioco al telefono senza fine che coinvolge da diverse centinaia di migliaia a diversi milioni di persone.
Un amico di un amico. Una conoscenza di un conoscente. Una storia inquietante raccontata da qualcuno di sospetto.

Nella maggior parte dei casi, queste storie non sono altro che finzione…
Ma nella serie di Shin Hayarigami, la storia inizia quando una misteriosa “leggenda urbana” si verifica effettivamente in uno strano incidente…

  • La donna nelle crepe
    Una leggenda metropolitana in cui una donna dal corpo fragile entra nelle fessure dei muri e dei mobili e ti fissa immobile. Si tratta di una leggenda urbana relativamente importante e si dice voci simili che siano esistite fin dall’era Edo.
  • L’uomo stufato
    Un vecchio che viveva da solo purtroppo è morto mentre faceva il bagno nell’acqua calda. Giorni dopo, quando un amico che scoprì il suo cadavere e toccò i resti del vecchio, quest’ultimo si sbriciolò e la vasca da bagno divenne come uno stufato…
  • Bambola demoniaca
    Le bambole ae sono dei giocattoli comuni e amati da molti. Pertanto, ci sono molte leggende urbane che circondano le bambole, dai giochi di parole a famose storie di fantasmi come “Mary-san.”
  • Ryoumen Sukuna
    La storia di Ryoumen Sukuna è sia un racconto popolare che una leggenda urbana. La leggenda metropolitana di Ryoumen Sukuna racconta che è una mummia a due teste con diversi arti che è stata scoperta durante la demolizione di un vecchio tempio. Le persone che sono state coinvolte hanno sperimentato misteriose malattie o incidenti sospetti uno dopo l’altro.

Scienza o occulto? Usa i diversi approcci per scoprire la verità

Come nei capitoli della serie, in Shin Hayarigami 3, la seconda metà di ogni caso si ramifica in un percorso scientifico o occulto a seconda di come si sceglie di indagare. È stato un umano a causare l’incidente? O è stato un mostro oltre la comprensione umana? Qualunque sia la vostra posizione, sarete in grado di ottenere una risoluzione del caso in entrambi i casi.

Ma se volete determinare la verità di un caso, dovete guardarlo da entrambe le prospettive.

Personaggi

Saki Houjou

Età: 27 anni

La protagonista. In precedenza faceva parte della Polizia di Prefettura S, ma dopo il suo coinvolgimento nel “Caso Blindman”, è stata trasferita alla Prefettura G dopo la richiesta di trasferimento e si è unita alla nuova “Unità di Investigazione Speciale.” In passato, non è stata in grado di fermare una tragedia perché andava oltre la sua comprensione, quindi si impone di lavorare ai casi misteriosi che continuano a verificarsi affinché non accada di nuovo quanto successo in passato.

Sena Aizen

Età: 25 anni

Nato e cresciuto nella Prefettura G, è un giovane dal temperamento ardente che ama la sua città natale. Il suo aspetto e il suo comportamento da delinquente lo hanno isolato dagli altri. Nonostante il suo comportamento indisponente con le donne, è stato assegnato alla Special Investigation Unit con Saki Houjou con la quale ha costruito un forte livello di fiducia attraverso i numerosi casi risolti come suo partner. Il suo essere esperto nelle leggende urbane, tende a pendere verso dell’occulto.

Shintarou Niimi

Età: 32 anni

Il detective più talentuoso della Polizia della Prefettura G. Un’élite che si è laureata al vertice della sua classe alla Facoltà di Legge dell’Università di Tokyo, guarda dall’alto in basso gli altri, ma ha un sincero rispetto per il suo partner e collega senior Masaomi Kouketsu. Nega in assoluto la veridicità delle leggende urbane e dell’occulto ed è in netta antitesi con Sena Aizen. In Shin Hayarigami 3, si unisce all’Unità di Investigazione Speciale insieme a Masaomi Kouketsu per affrontare casi misteriosi.

Masaomi Kouketsu

Età: 41 anni

Un detective veterano incallito che vanta un alto numero di arresti con Shintarou Niimi. Pone grande enfasi sui suoi modi della vecchia scuola di indagare e ottenere informazioni sul campo. Ha una forte ossessione nel rintracciare il colpevole di ogni caso difficile. In Shin Hayarigami 3, si unisce alla Special Investigation Unit insieme a Shintarou Niimi e si occupa di casi misteriosi.

Mitsuko Kisaragi

Donna talentuosa con un dottorato in una vasta gamma di campi, non solo medicina forense. Anche se esperta in indagini forensi, ha una profonda conoscenza dell’occulto, forse perché proviene da una famiglia che si occupa di un tempio. È un elemento chiave nella Special Investigation Unit, infatti, mentre analizza le informazioni ottenute da Saki Houjou e gli altri sia scientificamente che occultamente, fornisce anche preziosi consigli.

Cambia il destino con le tue decisioni

Durante le fasi di indagine, la protagonista Saki Houjou e il partner Sena Aizen indagheranno e raccoglieranno le informazioni necessarie per risolvere il caso.
A ciò Shin Hayarigami 3 aggiunge anche il duo Shinarou Niimi e Masaomi Kouketsu alla tua squadra, permettendoti di ottenere più informazioni e fare scelte che normalmente non avresti fatto.

  • Self Question
    Una “Self Question” si verifica nei punti chiave della storia, in cui ci si pone domande per risolvere gli eventi e tutti i fatti che avete vissuto fino a quel momento. I risultati di una Self Question possono cambiare lo sviluppo della storyline e diventare un importante punto di svolta nella storia.
  • Courage Points
    I “Courage Points” sono necessari in situazioni che richiedono coraggio o quando prendono decisioni importanti. Se si esauriscono, non si sarà in grado di prendere decisioni in momenti importanti, ma se solo li lasciate accumulare, riuscirete non essere messi all’angolo. Agire in modo calcolato.
  • Liar’s Art
    Non tutti quelli coinvolti nei misteriosi incidenti dicono la verità. Ci possono essere situazioni in cui Saki dovrà usare la sua tecnica di psicologia specialistica “Liar’s Art” per manipolare le bugie in modo da privarle di stabilità al fine di trarre la verità da coloro che la nascondono o mentono. Usando le parole giuste entro il tempo limite, scuoterai il tuo avversario e rivelerai le loro vere intenzioni.

    Il “Liar’s Meter” mostra i cambiamenti emotivi dell’avversario. Facendo una scelta che destabilizza l’avversario, il contatore salirà, e sarà più facile rivelare le loro vere intenzioni. Se l’arte del bugiardo finisce con il contatore basso, la situazione peggiorà, ma se finisce con il metro alto, si può più facilmente raggiungere la verità nei successivi sviluppi.
  • Deduction Logic
    “Deduction Logic” è una funzione che crea un diagramma di correlazione tra coloro che sono coinvolti nel caso tramite l’applicazione di parole chiave. Le parole chiave possono essere acquisite procedendo con l’indagine e più preciso è il diagramma più ci si avvicina alla verità del caso.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Gematsu

Maria Chiara Plances

Sicuramente, per trovarsi in un sito che parla di videogiochi e del mondo nerd, non può essere amante dell’uncinetto… Anche se non disdegna le patatine fritte.

Leave a Reply