The Legend of Zelda: Skyward Sword HD – Annunciato un nuovo amiibo

Nintendo ha annunciato un nuovo amiibo raffigurante la Principessa Zelda ed un Solcanubi che uscirà insieme a The Legend of Zelda: Skyward Sword HD il 16 Luglio 2021.

Ulteriori informazioni

Di seguito vi lasciamo una panoramica sull’amiibo, tramite Nintendo:

L’amiibo di Zelda e Loftwing presenta due personaggi su un’unica base: Zelda come appare in The Legend of Zelda: Skyward Sword HD e il suo fidato Solcanubi.

In The Legend of Zelda: Skyward Sword HD , Zelda è l’amica d’infanzia dell’eroe Link e lo cerca sempre. I Solcanubi sono grandi uccelli che vivono sulle isole galleggianti di Oltrenuvola e sono cavalcati dagli abitanti per viaggiare attraverso i cieli.

Funzionalità in gioco

In The Legend of Zelda: Skyward Sword HD , l’avventura si svolge tra i cieli in cui risiedono Link ei suoi amici e il vasto mondo della superficie che giace sotto le nuvole.

Normalmente, puoi tornare dalla superficie al cielo solo tramite punti di salvataggio designati, ma l’uso dell’amiibo di Zelda e Solcanubi mentre sei in superficie nel gioco ti permetterà di tornare nei cieli da qualsiasi punto della superficie, anche all’interno dei dungeon.

Se poi usi di nuovo l’amiibo di Zelda e Loftwing mentre sei in cielo, puoi tornare al punto in superficie dove lo avevi usato prima.

Ad esempio, se esaurisci gli oggetti mentre esplori la superficie, puoi tornare rapidamente al bazar di Skyloft per rifornire le tue scorte. Una volta terminato lo shopping, l’amiibo ti consente di tornare rapidamente in superficie e riprendere da dove avevi interrotto!

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità ti invitiamo a seguirci sui nostri canali Social: siamo su  FacebookTwitter, e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte Gematsu

Antonino Nicola D'angelo

Nato a Palermo il 3 Febbraio del 1999, cresciuto a pane e videogiochi ed amante di anime e manga. Gioca ad un po’ di tutto, prediligendo il genere degli RPG.
“Da un calcio alla ragione e fa spazio all’impossibile”

Leave a Reply