Square Enix ha annunciato il progetto cross-media chiamato Deep Insanity

Square Enix ha dato notizia del progetto cross media chiamato Deep Insanity, il quale sarà composto da tre parti: Deep Insanity: The Lost Child (anime); Deep Insanity: Asylum (gioco); Deep Insanity: Nirvana (manga).

Deep Insanity: The Lost Child è prodotto Silver Link e verrà mandato in onda ad Ottobre. Nello staff troviamo tra i creatori Makoto Fukami, Norimitsu Kaihou e Etorouji Shiono, il regista è Shin Oonuma, organizzatore della serie e sceneggiatore Kento Shimoyama, come character designer Kazuyuki Yamayoshi, come compositori della colonna sonora Fumiyuki Gou e Mirai Kodai Gakudan.

Deep Insanity: Asylum è un RPG che verrà lanciato come free-to-play su PC tramite Steam, iOS e Android a Settembre in Giappone. La pre-registrazione è già disponibile su Google Play. Le battaglie saranno in tempo reale e sfrutteranno le skill presenti su schermo. Ci sarà anche la modalità automatica e a velocità accelerata. Il tema della canzone, “Madoromi,” è stato scritto, composto e arrangiato da Taketeru Sunamori di Mirai Kodai Gakudan ed è cantato da Kanata AmaneTowa Tokoyami.

La pubblicazione di Deep Insanity: Nirvana è già cominciata sulla rivista mensile Big Gangan. Square Enix pubblicherà il 25 Settembre il fumetto standalone in due volumi.

Qui di seguito la sinossi della storia tramite il sito ufficiale del progetto.

Prossimo futuro.

Il sonno infinito conosciuto come sindrome di Randolph si è diffuso in tutto il mondo. La causa sembra essere un enorme mondo sotterraneo apparso in Antartide al cui interno è stato scoperto un gruppo di strani organismi e di risorse totalmente differenti da quelli presenti in superficie.

Per porre fine alla sindrome di Randolph e appropriarsi delle nuove conoscenze e risorse appartenenti al mondo sotterraneo, gli esseri umani metteranno in gioco le loro vite andando sottoterra.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità dei nuovi titoli in imminente uscita e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Gematsu

Maria Chiara Plances

Sicuramente, per trovarsi in un sito che parla di videogiochi e del mondo nerd, non può essere amante dell’uncinetto… Anche se non disdegna le patatine fritte.

Leave a Reply