Persona 6 – La realizzazione di un gioco che dovrà superare il precedente

Nei giorni scorsi, Atlus ha messo online un sito Web di Persona in cui ha reso noti i molti progetti in lavorazione relativi al franchising e sembra proprio che uno di questi sia Persona 6 (confermato). L’obiettivo dell’azienda è quello di superare i risultati ottenuti con il precedente capitolo.

La conferma dello sviluppo di Persona 6 si è diffusa grazie ad una pagina di reclutamento ufficiale utilizzata da Atlus Japan. Nel sito sono presenti interviste fatte a diversi dipendenti Atlus che ci fanno avere un’idea di come è la politica aziendale e alcune informazioni sui prossimi progetti.

Secondo il direttore di Atlus, Naoto Hiraoka, il progetto di Persona 6 è ambizioso e non può essere realizzato con lo staff attuale: per questo motivo è stato dato l’annuncio per le nuove assunzioni con lo scopo di raccogliere talenti e riuscire a realizzare la migliore esperienza di gioco.

“Grazie al grande supporto che abbiamo ricevuto per Persona 5, ci siamo sentiti fortemente realizzati”, ha affermato Hiraoka. “Ma non possiamo fermarci qui! Quando abbiamo creato Persona 4, c’era la pressione di chi doveva superare Persona 3. Ora, dovremo creare un 6 che superi il 5, ma tuttavia, superarlo sarà difficile con l’attuale personale. Vorrei scavalcare questo enorme ostacolo con tutti coloro che si uniscono a noi in questo progetto. Il posto di lavoro è perfetto per coloro che desiderano una sfida creativa quando si tratta di portare i giochi nel mondo.”

Resta ancora da vedere a che punto sia il processo di sviluppo di Persona 6. Considerando che potrebbe non essere attualmente in fase di sviluppo attivo, i recenti teaser realizzati dalla compagnia danno l’idea che quel momento potrebbe arrivare molto presto.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: gameinformer.com

Leave a Reply