Deathloop- Rilasciato il pre-order trailer

Il publisher Bethesda Softworks e il developer Arkane Lyon hanno rilasciato un nuovo trailer pre-order per lo sparatutto in prima persona Deathloop.

Il trailer mostra i bonus che saranno disponibili nel gioco sia per l’edizione standard che per quella Deluxe:

Bonus Pre-Ordine

  • Unique Weapon: Machete Royal Protector (esclusiva PS5)
  • Skin Personaggio: “Storm Rider” per Colt
  • Un Trinket (buff equipaggiabile)

Deluxe Edition Bonuses

  • Arma esclusiva: Transtar Trencher (solo su PS5)
  • Arma esclusiva: Eat The Rich Tribunal
  • Arma esclusiva: .44 Karat Fourpounder
  • Skin Personaggio: “Party Crasher” per Colt
  • Skin Personaggio: “Sharp Shooter” per Julianna
  • Una selezione di brani dalla colonna originale del gioco
  • Due Trinkets (buff equipaggiabile)

Qui di seguito vi lasciamo una panoramica del gioco da parte di Bethesda Softworks:

DEATHLOOP è uno sparatutto in soggettiva next-gen di Arkane Lyon, il pluripremiato studio che ha creato Dishonored. In DEATHLOOP, due assassini rivali sono intrappolati in un misterioso loop temporale sull’isola di Blackreef, condannati a vivere lo stesso giorno in eterno. Nei panni di Colt, l’unica possibilità di fuga è mettere fine a questo ciclo infinito assassinando otto bersagli chiave prima che il giorno ricominci. Impara da ogni ciclo, prova nuove strade, ottieni informazioni e scopri nuove armi e abilità. E spezza il loop a qualsiasi costo.”

Caratteristiche principali

  • Progettato per PlayStation 5 – Deathloop è stato sviluppato per la nuova generazione, sfruttanto a pieno l’hardware della PlayStation 5 per portare in vita la visione artistica di Arkane con una grafica mai vista prima. Deathloop sfrutta le feature all’avanguardia come il feedback aptico e i grilletti adattivi per fare in modo che ogni scontro sia unico e d’impatto.
  • Se non ce la fai la prima volta… Muori, muori ancora. Ogni nuovo loop è un’opportunità per cambiare. Sfrutta le conoscenze acquisite a ogni tentativo per modificare lo stile di gioco, aggirandoti furtivamente per i livelli o combattere ad armi spianate. A ogni loop scoprirai nuovi segreti, otterrai informazioni sui tuoi bersagli e sull’isola di Blackreef e amplierai il tuo arsenale. Grazie ad abilità soprannaturali e armamento incredibile, sfrutterai questi strumenti per uccidere in modo convincente e devastante. Personalizza la tua dotazione con saggezza per sopravvivere a questo gioco tra cacciatore e preda.
  • Modalità per giocatore singolo con letale modalità multigiocatore. Sei l’eroe o il cattivo? Il protagonista della storia principale sei tu nei panni di Colt, incaricato di abbattere importanti bersagli sull’isola di Blackreef per spezzare il loop e ottenere la libertà. Ma mentre lotti per la tua missione, Julianna ti darà la caccia e può essere controllata da un altro giocatore. Se ti piacciono i cattivi, anche tu puoi impersonare Julianna e invadere la campagna di un altro giocatore per uccidere Colt. L’esperienza multigiocatore è facoltativa ed è possibile assegnare la gestione di Julianna all’IA.
  • L’isola Di Blackreef: Paradiso O Prigione? Arkane è famosa per i suoi mondi incredibili contraddistinti da passaggi multipli e gameplay sempre nuovo. DEATHLOOP offre una meravigliosa ambientazione retro-futuristica ispirata agli anni ‘60, già protagonista a sé stante. Blackreef sarà anche un’autentica terra delle meraviglie, ma è anche la prigione di Colt: un mondo decadente dove la morte non ha significato e i suoi abitanti dal grilletto facile partecipano a una festa eterna ingabbiando il nostro protagonista.

Deathloop sarà disponibile per PlayStation 5 e PC tramite Steam a partire dal 14 Settembre.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Gematsu

Maria Chiara Plances

Sicuramente, per trovarsi in un sito che parla di videogiochi e del mondo nerd, non può essere amante dell’uncinetto… Anche se non disdegna le patatine fritte.

Leave a Reply