Diablo Immortal – Il gioco è stato rimandato al 2022

Diablo Immortal, titolo mobile dell’iconico franchising RPG di Blizzard, è stato rimandato al 2022.

Dopo il resoconto finanziario del primo trimestre dell’anno fiscale corrente, Blizzard ha dichiarato in un aggiornamento sullo sviluppo:

[Diablo Immortal] è ora pianificato per essere rilasciato nella prima metà del 2022, per dare modo [agli sviluppatori] di aggiungere miglioramenti sostanziali all’intero gioco.

Il feedback della closed alpha ha aiutato a modellare i cambiamenti del gioco durante il periodo intermedio, ha detto la compagnia, ed aggiornamenti al PvP e contenuto di endgame (così come il supporto per controller) sono i motivi per il ritardo.

Diablo Immortal sarebbe dovuto essere rilasciato per iOS ed Android nel corso del 2021.

Uno dei possibili motivi riguardo al ritardo sono le varie accuse contro Activision – specificatamente Blizzard – riguardo molestie sessuali, bullismo, discriminazione, paga ingiusta ed altro.

Abbiamo già visto il presidente della compagnia J. Allen Brack dare le dimissioni come Dirigente delle risorse umane, insieme a Jesse Meshuck, un altro dei dirigenti che ha lavorato per la compagnia per ben 12 anni. Praticamente qualsiasi sviluppo per World of Warcraft è stato sospeso, ed oltre 2000 impiegati di Blizzard, tra attuali e precedenti, hanno firmato una petizione condannando la reazione di Activision Blizzard alla causa legale da parte della California.

Per questi motivi è ragionevole presupporre che il rinvio di Diablo Immortal sia in qualche modo legato alla mole di problemi che sta affliggendo la compagnia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: VG24/7

Leave a Reply