The Witcher: Nightmare of the Wolf – Pubblicato un nuovo trailer

Vi è una trepidante attesa per The Witcher: Nightmare of the Wolf e tra pochi giorni potremo finalmente vedere le prime avventure di Vesemir. Per incrementare l’entusiamo dei fan, Netflix ha rilasciato un nuovissimo trailer dell’anime.

Il trailer ci offre uno sguardo ravvicinato sulla Prova delle Erbe e su quello che sembra essere un giovane Vesemir alle prese con il suo ruolo da Witcher mentre caccia una moltitudine di mostri con abilità e stile.

Una delle migliori sequenze del trailer include Vesemir alla guida di un esercito di Witcher, scena in cui tutti si preparano per una battaglia. Potrebbe essere questa la caduta di Kaer Morhen? Sembrerebbe così, e questa è una sequenza che i fan hanno sempre voluto realizzata.

La showrunner di Witcher Lauren S. Hissrich e lo scrittore Beau DeMayo sono al timone del film insieme a Studio Mir, e Nightmare è considerato canonico per quanto riguarda gli eventi della serie principale di The Witcher. Gli avvenimenti sono tratti dai libri, sebbene vi siano aggiunti nuovi elementi.

Vi presentiamo la panoramica ufficiale di The Witcher: Nightmare of the Wolf.

Il mondo di The Witcher si espande in questa storia di origine dalle rappresentazioni in stile anime: prima di Geralt, c’era il suo mentore Vesemir, un giovane strigo spavaldo che è fuggito da una vita di povertà per uccidere mostri per denaro. Ma quando uno strano nuovo mostro inizia a terrorizzare il regno, Vesemir si ritrova in una spaventosa avventura che lo costringe a confrontarsi con i demoni del suo passato.

The Witcher: Nightmare of the Wolf arriva su Netflix il 23 agosto.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: ComicBook

Maria Chiara Plances

Sicuramente, per trovarsi in un sito che parla di videogiochi e del mondo nerd, non può essere amante dell’uncinetto… Anche se non disdegna le patatine fritte.

Leave a Reply