Activision Blizzard comunica le partenze e cambi nello staff aziendale

Activision Blizzard ha rivelato che tre sviluppatori senior non sono più dipendenti dell’azienda: Luis Barriga, Jesse McCree e Jonathan LeCraft. Grazie, infatti, a Kotaku abbiamo la conferma diretta da parte del publisher.

Non è chiaro se i tre dipendenti siano stati licenziati o meno, o se queste partenze abbiano qualche connessione con le recenti accuse che sono state fatte contro la società. Barriga è stato il game director di Diablo 4, che è ancora in fase di sviluppo. McCree, nel frattempo, è l’omonimo dell’eroe di Overwatch, quindi è possibile che la sua partenza possa comportare alcuni cambiamenti nel gioco.

Possiamo confermare che Luis Barriga, Jesse McCree e Jonathan LeCraft non sono più con la compagnia“, ha detto un rappresentante di Activision Blizzard in una dichiarazione a Kotaku. “Abbiamo già un elenco completo e talentuoso di sviluppatori e sono stati assegnati nuovi leader. Siamo fiduciosi nella nostra capacità di continuare a progredire, offrire esperienze straordinarie ai nostri giocatori e andare avanti per garantire un ambiente di lavoro sicuro e produttivo per tutti.

Nelle ultime settimane, Activision Blizzard ha ricevuto accuse di sessismo, molestie, discriminazione e comportamento da “frat boy”. Ciò ha ora portato a una causa del Dipartimento per il lavoro e le pari opportunità della California, nonché un’azione collettiva intentata dagli investitori, della quale Activision Blizzard non ha rivelato eventuali dettagli. 

Il CEO di Activision Blizzard, Bobby Kotick, inizialmente ha inizialmente definito la causa della California “comportamento irresponsabile da parte di burocrati statali inaffidabili che stanno spingendo molte delle migliori aziende dello Stato fuori dalla California“. Tuttavia, Kotick ha fatto marcia indietro su quella dichiarazione il mese scorso, riducendone i toni con altri più sommessi.

In quella stessa lettera, Kotick ha delineato piani specifici per Activision Blizzard, inclusi i cambiamenti del personale. Barriga, McCree e LeCraft sono le ultime modifiche alla compagnia, dopo la recente partenza del presidente di Blizzard Entertainment J. Allen Brack.

Oltre alle modifiche al personale, la lettera di Kotick affermava, inoltre, che sarebbero state apportate modifiche ai giochi. Ad esempio, i riferimenti all’ex direttore creativo senior di World of Warcraft, Alex Afrasiabi, sono stati rimossi in seguito alle accuse sollevate dal Dipartimento per il lavoro e le pari opportunità della California.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: ComicBook

Maria Chiara Plances

Sicuramente, per trovarsi in un sito che parla di videogiochi e del mondo nerd, non può essere amante dell’uncinetto… Anche se non disdegna le patatine fritte.

Leave a Reply