Yu-Gi-Oh! Duel Links – Guida all’evocazione Pendulum

Konami ha da poco annunciato l’arrivo del Duel World di Arc-V in Yu-Gi-Oh! Duel Links, il suo gioco mobile di punta, basato sulla serie animata del gioco di carte. Con questa novità, però, arriva anche una delle meccaniche più polarizzanti della serie, cioè l’Evocazione Pendulum.

Molte persone hanno criticato questa meccanica per la sua complessità e la moltitudine di regole che la accompagnano, a differenza dei precedenti Mostri Synchro e Xyz. Per rendervi il passaggio a questa nuova fase del gioco più semplice, abbiamo deciso di preparare una guida ai Mostri e all’Evocazione Pendulum in Yu-Gi-Oh! Duel Links.

Se avete bisogno di altro aiuto, vi rimandiamo alle nostre guide ai novizi e ai deck free-to-play di Yu-Gi-Oh! Duel Links. Tutte le immagini usate saranno prese dal Rulebook ufficiale di Yu-Gi-Oh! (nella sua versione v9 del gioco di carte cartaceo), che potete visitare per ulteriori chiarimenti.

Mostri Pendulum – Tutto quello che c’è da sapere

Il concetto che è alla base delle carte Pendulum è molto particolare, ma è un passaggio importante per capire come funzionano. A primo acchìto sembrano Carte Mostro non dissimili da quelli che abbiamo visto finora: possono essere Mostri Effetto o Mostri Normali, con una colorazione rispettivamente marrone e gialla, ma a differenza del passato, con un colore verde nella parte bassa della carta.

Un'immagine tratta dal rulebook ufficiale di Yu-Gi-Oh! che mostra dettagli sui mostri Pendulum

Il verde in Yu-Gi-Oh! è il colore delle Carte Magia, perciò i Mostri Pendulum sono allo stesso tempo sia Carte Magia che Carte Mostro. Possono essere evocati come mostri oppure piazzati nella zona carte Magia e Trappola. In quanto mostri, seguono le regole di qualsiasi altra carta del gioco: possono attaccare o essere posizionati sul terreno, con i dovuti tributi in base al livello.

Le particolarità arrivano quando vengono usate come Carte Magia. Possono essere piazzate solamente in una delle due Zone Pendulum sul terreno, a destra o a sinistra. Quando sono piazzate in questo modo, il loro Effetto è quello del box di testo subito sopra a quello solito. Inoltre, in base alla loro posizione sul terreno, assumono il Valore Pendulum rispettivo – blu a sinistra e rosso a destra – indicati a destra e sinistra dell’Effetto Pendulum.

Evocazione Pendulum – Come eseguirla

Il Valore Pendulum di cui abbiamo parlato sarà importante per l’Evocazione Pendulum vera e propria, il fulcro di questa meccanica. Per quanto i Mostri Pendulum possono semplicemente essere usati come Magia, non è questo il loro utilizzo principale.

Una pagina del rulebook ufficiale di Yu-Gi-Oh! che tratta approfonditamente l'Evocazione Pendulum

Quando avrete piazzato due Mostri Pendulum nelle Zone Pendulum a destra e a sinistra – potete piazzarne quante volete per turno, ma solo una Carta Pendulum può occupare una Zona Pendulum alla volta – avrete preparato il necessario. L’Evocazione Pendulum consiste in questo: una volta per turno, potrete evocare assieme tutte le carte mostro dalla vostra mano che siano in un livello compreso e non incluso nei Valori Pendulum a destra e a sinistra.

Assumendo che abbiate piazzato Mago Miratempo e Mago Mirastelle nelle vostre Zone Pendulum (Valori Pendulum di 1 e di 8), potrete evocare tutti i mostri di livello 2, 3, 4, 5, 6 e 7 nella vostra mano sul terreno, eseguendo un’Evocazione Pendulum!

Mostri Pendulum scoperti nell’Extra Deck – Cosa sono e come evocarli

Un’altra meccanica essenziale per comprendere i Mostri Pendulum è quella delle carte scoperte nell’Extra Deck. L’Extra Deck è quella Zona del Terreno che si trova a sinistra delle Zone Mostri, Carte Magia e Trappola e dove si trovano, coperti, i vostri Mostri Fusione, Synchro e Xyz. È, però, anche la dimora temporanea dei Mostri Pendulum.

Quando una Carta Pendulum sta per essere mandata al Cimitero, in qualsiasi posizione si trovi o qualsiasi funzioni ricopra, andrà sempre piazzata scoperta sul vostro Extra Deck. Da lì, potrà essere evocata tramite un’Evocazione Pendulum successiva, seguendo le stesse regole che abbiamo visto nella scorsa sezione, quindi con un livello compreso nella Scala Pendulum. Potete evocare un solo Mostro Pendulum dal vostro Extra Deck ogni turno.

Starving Venom Dragon, una carta Fusione Pendulum

Infine, vi segnialiamo anche che esistono Carte Pendulum che sono Fusioni, Synchro o Xyz. Anche queste vanno scoperte sull’Extra Deck, ma non possono essere piazzate nelle Zone Pendulum tramite metodi tradizionali. Di solito hanno, per questo motivo, effetti speciali che le posizionano nelle Zone Pendulum in base alla necessità.

Tutto ciò è, però, relegato a pochissimi mazzi e queste carte verranno introdotte in Duel Links molto più avanti. Quindi non c’è da preoccuparvi, quello che avete letto finora è tutto il procedimento da seguire per non avere problemi con le Evocazioni Pendulum e, perché no, per conoscere i vostri prossimi avversari. Ora che sapete tutto quello che c’è da sapere, non c’è nulla che vi fermi dal giocare i Mostri Pendulum come dei veri Duellanti d’intrattenimento!

Yuya Sakaki sta usando una Carta Pendulum che sta illuminando tutto quanto attorno a lui con luci multicolore

It’s showtime!

Avatar

Giocatore fin da piccolo, ha sviluppato attrazione per diversi generi videoludici, in particolare titoli provenienti dall’oriente. Adora gli RPG, con una predilezione per il Dark Fantasy e le scelte multiple. Non disdegna niente e cerca sempre di espandere i propri orizzonti.

Leave a Reply