Gli store PlayStation 3 e Vita non avranno più il supporto Paypal

Sony Interactive Entertainment ha annunciato che rimuoverà i metodi di pagamento con carta di credito, carta di debito e PayPal dai negozi PS3 e PS Vita a partire dal 27 ottobre 2021.

Dopo questa data, i clienti potranno aggiungere fondi per gli acquisti tramite le parte prepagate PlayStation. La società ha anche assicurato che i pagamenti diretti con PayPal, carte di credito e carte di debito saranno ancora disponibili su PS4, PS5, PC.

Questa modifica si applicherà a tutte le regioni del mondo, ma avrà un’ulteriore conseguenza in Giappone. Gli acquisti di titoli con rating CERO Z su piattaforme digitali in Giappone, incluse PS3 e Vita, richiedono una carta di credito per verificare l’età del cliente. La pagina di supporto giapponese ha confermato che l’acquisto di giochi soggetti a limiti di età sulle piattaforme non sarà più possibile dopo questo aggiornamento. Tuttavia, i proprietari esistenti di tali titoli potranno comunque scaricare i giochi e acquistare i rispettivi DLC.

Sony Interactive Entertainment inizialmente aveva pianificato di chiudere i negozi PS3, PS Vita e PSP tra luglio e agosto 2021. Tuttavia, si è ritirata da tale decisione dopo un massiccio feedback degli utenti. I negozi PS3 e Vita sono rimasti aperti, mentre il negozio PSP ha chiuso come previsto nel luglio 2021.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: Siliconera

Maria Chiara Plances

Sicuramente, per trovarsi in un sito che parla di videogiochi e del mondo nerd, non può essere amante dell’uncinetto… Anche se non disdegna le patatine fritte.

Leave a Reply