Shin Megami Tensei V – Presentati I Demoni Barong e Leanan Sidhe

Atlus ha rilasciato nella giornata di oggi il 146° e il 147° video della serie Daily Demon dedicata a Shin Megami Tensei V. I video introducono rispettivamente Barong e Leanan Sidhe, presenti nei diversi capitoli della serie e rispettivi spin-off.

Barong

Barong è il protettore dell’umanità che rappresenta le forze del bene nella tradizione indonesiana. Usa il suo fascino e la sua magia per difendere gli abitanti del villaggio dalla mortale magia nera della strega Rangda. È uno spirito guardiano che è più comunemente visto sotto forma di un leone, sebbene ogni regione di Bali abbia la sua versione di Barong, le altre sono un drago, un cinghiale o una tigre. 

All’interno del video Barong usa: Maziodyne, Tetrakarn, “Lightning Dracostrike” e Marakukaja. In lista sono ulteriormente presenti Damascus Claw e “Strength Donum“.

Leanan Sidhe

Nel folklore celtico, l’irlandese Leanan Sidhe è una bella donna dell’Aos Sí (o popolo delle fate) che prende un amante umano. Si dice che gli amanti delle Leanan Sídhe conducano vite brevi, anche se altamente ispirate. La Leanan Sidhe è generalmente raffigurata come una bellissima musa, che offre ispirazione a un artista in cambio di fama e gloria; tuttavia, questo scambio spesso porta alla follia per l’artista e alla sua morte prematura.

All’interno del video Leanan Sidhe utilizza le seguenti mosse: Mamudo, Marin Karin e Media. Non è stata mostrata una lista con ulteriori abilità.

In precedenza sono stati presentati i demoni Black Frost e Jatayu.

Shin Megami Tensei V uscirà il 12 Novembre in tutto il mondo su Nintendo Switch.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: atlustube

Maria Chiara Plances

Sicuramente, per trovarsi in un sito che parla di videogiochi e del mondo nerd, non può essere amante dell’uncinetto… Anche se non disdegna le patatine fritte.

Leave a Reply