The Division 2 – Rimandato l’ultimo Aggiornamento

E’ da molto tempo ormai che i giocatori del famoso TPS Open World online di Ubisoft, ovvero The Division 2, aspettano l’arrivo di un nuovo update, con nuove modalità e contenuti, visto l’annuncio a inizio anno del continuo supporto per il titolo fino al 2022.

Direttamente dal publisher Ubisoft arriva la notizia che un grande update al gioco sarà rimandato a Febbraio 2022 con l’annuncio verso Gennaio 2022, contrariamente a quanto detto agli investitori durante il Q3 FY2020-21, nel quale veniva specificato che i nuovi contenuti sarebbero arrivati sia nel 2021 che l’anno successivo.

All’inizio di quest’anno, abbiamo condiviso il nostro impegno a continuare a supportare The Division 2.

Da allora, abbiamo effettuato varie iterazioni sui piani e ci siamo impegnati attivamente a non compromettere la qualità e le ambizioni per questo nuovo contenuto.

Rimaniamo fiduciosi che questo contenuto offrirà un’esperienza entusiasmante ai nostri giocatori e aprirà la strada al futuro di The Division 2 con futuri aggiornamenti del titolo in arrivo nel 2022.

Questo tempo aggiuntivo consentirà al nostro appassionato team di sviluppo di offrire la migliore qualità per questo nuovo contenuto. Naturalmente, nel frattempo continueremo a supportare il gioco e a lavorare sui problemi più urgenti.

Ubisoft

Non ci resterà che aspettare Gennaio 2022 per avere novità su questo update, definito da Ubisoft come “il più ambizioso realizzato fino ad oggi“.

Ricordiamo che The Division 2 è attualmente disponibile su PlayStation 4, Xbox One, PC (tramite Ubisoft Store) e Google Stadia. Su tutte queste piattaforme è presente anche il DLC “Warlords of New York” uscito il 3 Marzo 2020.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: VG247

Luca Enrico Pio De Iure

Classe ’97, fin da piccolo ha una grande passione per il mondo videoludico e il cinema, che porta con sé all’interno dei suoi lavori.
SMM per GameIndustry.it, presentatore del podcast “Industry of Gamers”

Leave a Reply