Shin Megami Tensei V – Presentati i demoni Koumokuten e Poltergeist

Atlus ha rilasciato nella giornata di oggi il 188° e il 189° video della serie Daily Demon dedicata a Shin Megami Tensei V. I video introducono rispettivamente Koumokuten e Poltergeist, presenti in diversi capitoli della serie e relativi spin-off.

Koumokuten

Koumokuten (広目天), noto anche come Virūpākṣa in sanscrito, è la divinità custode che protegge l’ovest del regno di Buddha. Il suo nome significa “occhi vasti/che vedono tutto“. Ha la pelle rossa e guida le truppe dei Naga, gli dei minori uomini-serpente. Alcune statue gli fanno portare un Pasha che funziona in modo simile a un lazo per catturare bersagli in corsa. Molti dei suoi attributi sono molto simili a Varuna, il guardiano dell’ovest a Lokapala.

All’interno del video Koumokuten utilizza Crush, Purple Smoke, Marakunda e Mazanma. In lista sono presenti anche Fang Breaker e Force Block.

Poltergeist

Poltergeist, che in tedesco significa “fantasma rumoroso“, è un tipo unico di fantasma che si diverte a causare danni e terrorizzare i vivi. Cerca riconoscimento e attenzione e farà di tutto per riceverli, anche con metodi violenti e mortali. Il miglior segno distintivo di un poltergeist è qualsiasi manipolazione dell’ambiente fisico, come il movimento di oggetti, attacchi fisici, combustione spontanea e così via. Sollevano e spostano oggetti e producono rumori forti e inspiegabili.

Nel video Poltergeist utilizza “Shockbound” e Masukunda. Il demone non presenta skill uniche.

In precedenza sono stati rilasciati i demoni Ouyamatsumi e Jack-o’-Lantern.

Shin Megami Tensei V uscirà il 12 Novembre in occidente su Nintendo Switch.

Vuoi restare sempre aggiornato?

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e tanto altro ancora, vi consigliamo di seguirci sui nostri canali Social: siamo su TwitterFacebook e abbiamo la nostra community Telegram!

Fonte: atlustube

Maria Chiara Plances

Sicuramente, per trovarsi in un sito che parla di videogiochi e del mondo nerd, non può essere amante dell’uncinetto… Anche se non disdegna le patatine fritte.

Leave a Reply